Pjanic: «Quella giallorossa non è una maglia qualsiasi, ora sono un tifoso romanista»
+ PER APPROFONDIRE pjanic; bate borisov;
CALCIO
«Da bambino sono diventato calciatore anche grazie a lui». Il centrocampista della Roma, Miralem Pjanic, rivela di aver scelto di fare il calciatore grazie a Zinedine Zidane. «Mi piaceva il suo stile, come toccava la palla, era il giocatore più forte che avessi mai visto -spiega il 25enne bosniaco in un'intervista al sito della Roma sulle 5 persone che gli hanno cambiato la vita-. Era elegante e mi piaceva osservarlo in azione. Se ho provato a emularlo? Certo, aveva il mio stesso ruolo: guardavo tutto il tempo le sue giocate e tentavo di ripeterle sul campo».

Un ringraziamento speciale per i tifosi della Roma: «Questa è la mia quinta stagione qui e mi hanno insegnato cosa vuol dire essere un romanista. Anche i compagni di squadra con cui gioco da tanto tempo mi hanno fatto capire che questa non è una maglia qualsiasi: la maglia della Roma è una cosa molto importante per la nostra città. Ora sono un tifoso di questa squadra: ora sono un romanista».

 
 
VIDEO TOP